Denuncia contro il trasferimento di Josef Fritzl alla custodia ordinaria

La Procura di Stato di Krems ha sporto denuncia contro l'allontanamento di Joseph Fritz dal sistema penitenziario. Il fascicolo passa ora all'Alta Corte Regionale di Vienna.

La Procura di Stato di Krems ha sporto denuncia contro il rilascio dal carcere al carcere regolare una settimana fa di Joseph F. Amstetten, che per stupro era stato condannato all'ergastolo e internato in un istituto per ritardati mentali. Il caso verrà ora sottoposto alla decisione del Tribunale regionale superiore di Vienna (OLG), ha confermato giovedì il portavoce del Tribunale regionale di Krems, Ferdinand Schuster, un rapporto dell'ORF NÖ.

Il trasferimento dell'88enne al carcere ordinario, annunciato la settimana scorsa dal Senato formato da tre membri e non giuridicamente vincolante, è limitato a dieci anni. Secondo la decisione, Joseph Fritzl deve sottoporsi a regolari esami psicologici e psichiatrici. All'udienza di giovedì scorso, chiusa al pubblico ma che ha attirato grande attenzione mediatica, non era presente alcun rappresentante della Procura della Repubblica. In ogni caso, fino a quando non verrà presa la decisione finale, Joseph F. Sarà in prigione a Stein.

L'avvocato difensore vuole ancora il rilascio condizionale

Il Senato a tre ha anche trovato un licenziamento condizionale generale, per il quale Astrid Wagner continua a spingere. Tuttavia, questa azione è stata respinta per speciali motivi di prevenzione.

Trasferito in carcere condizionale, il pubblico ministero ha ora presentato una denuncia, sulla base di una perizia psichiatrica dell'esperta Heidi Kastner, che ha certificato che Joseph F non soddisfa più le condizioni per l'impiego a causa di demenza. . Successivamente il Senato formato da tre membri ha ritenuto l'88enne “non più pericoloso”, secondo Wagner.

READ  Dragon's Dogma 2 nella panoramica delle valutazioni - Un altro highlight dei giochi di ruolo per il 2024 - Shock2

OLG Vienna ha già pubblicato nel 2022 l'attuazione delle misure nel 2022

La palla ora passa al Tribunale regionale superiore di Vienna, che ha già esaminato più volte il caso sulla base di rapporti precedenti. Nel 2022 l’Alta Corte Regionale si è pronunciata contro il trasferimento condizionato dall’esecuzione del procedimento a Joseph Fritzel, che aveva cambiato nome. Il tribunale regionale di Krems aveva precedentemente stabilito il contrario. Nel marzo 2023 a Krems è stata presa una nuova decisione secondo la quale l’alloggio era ancora necessario. Tuttavia, ciò è stato nuovamente annullato dal Tribunale regionale superiore di Vienna in qualità di autorità d'appello.

Il caso Amsteton divenne noto alla fine di aprile 2008. Giuseppe F. Ha imprigionato sua figlia in una prigione per 24 anni e con lei ha avuto sette figli, uno dei quali è morto dopo la nascita. Nel marzo 2009, l'ormai 88enne è stato condannato all'ergastolo a St Bolton, mentre era in libertà condizionale. Il verdetto di colpevolezza comprendeva negligenza, traffico di schiavi, privazione della libertà, stupro, coercizione sessuale e aggravata e tutte le accuse. (APA)

Ulteriori informazioni su questi argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *