Oliver Klausner è il nuovo allenatore del Crystal Palace

Klausner ha firmato un contratto fino alla fine della stagione 2025/26. Sarà in panchina per la prima volta nella partita casalinga di sabato contro il Burnley. Non è ancora noto chi l'Alta Austria nominerà come vice allenatore. “Sono felice di unirmi al Crystal Palace FC come allenatore. Non vedo l'ora di lavorare con una squadra di talento, di incontrare i tifosi del club e di vivere l'atmosfera di cui ho tanto sentito parlare a Selhurst Park. È stato un piacere incontrare Steve e Dougie e non vedo l'ora di lavorare con loro per raggiungere i nostri obiettivi.

Per Steve intende l'amministratore delegato e comproprietario Steve Parrish, che ha anche commentato il sito web del club. “Sono felice di dare il benvenuto ad Oliver nel club. “Ha un ottimo track record e crediamo che sia l'allenatore giusto per portare avanti il ​​club in questa fase importante”, ha detto Parish. La gente crede nell'ambizione di Klausner e nel suo “approccio entusiasmante e aggressivo”. È perfetto per ottenere il meglio da una squadra giovane e talentuosa, e Parrish continuerà per il resto della stagione e oltre.

Prima di Klausner, lo stiriano Ralf Hasenhudl è stato l'unico allenatore dell'ÖFB nel campionato finanziariamente più potente del mondo a Southampton da dicembre 2018 a novembre 2022. Ora segue Klausner, che torna in panchina dopo un'assenza di otto mesi dall'Eintracht Francoforte.

Deve porre fine al declino del South London e restare in campionato con gli “Eagles”, promossi nel 2013. Prima della partita del Crystal Palace contro l'Everton di lunedì sera, il club del sud di Londra era solo 16esimo in classifica. Cinque punti di vantaggio dalla zona retrocessione. Il Crystal Palace aveva già perso dieci delle ultime 16 partite di campionato, rendendo Hodgson oggetto di pesanti critiche.

READ  Cauzione da 454 milioni di dollari: Trump rischia un grosso giorno di paga

Giocatore dell'SV Riede, Klausner ha iniziato la carriera da allenatore come collega al Red Bull Salisburgo nel 2012 e si è trasferito al VfL Wolfsburg nella Bundesliga tedesca nel luglio 2019 dopo periodi di successo al Riede e al Lask. Dopo essere arrivato quarto in Bundesliga e essersi qualificato per la Champions League, Klausner si è trasferito all'Eintracht Francoforte nell'estate del 2021, dove è diventato uno dei preferiti del pubblico.

Sotto l'Alta Austria, l'Eintracht ha raggiunto la finale di Europa League dopo le vittorie su Barcellona, ​​Siviglia e West Ham, vincendo contro i Glasgow Rangers nel maggio 2022 dopo un pareggio per 1–1 ai rigori dopo 120 minuti. Al successivo esordio in Champions League sono stati promossi agli ottavi di finale, ma dopo la finale di Coppa Nazionale del maggio 2023 il Klausner ha salutato il Francoforte.

L'annuncio del nuovo allenatore, che inizialmente si vociferava martedì, è stato ora confermato lo stesso giorno. Qualche istante fa, Hodgson ha gettato la spugna. Il 76enne è stato recentemente ricoverato in ospedale per accertamenti a causa di un malore. “Date le recenti circostanze, capisco che sia meglio per il club pianificare in anticipo in questo momento ed è per questo che ho preso la decisione di dimettermi”, ha detto Hodgson.

Sotto Hodgson, il Crystal Palace ha perso dieci delle ultime 16 partite di campionato. A settembre il club ha festeggiato la vittoria contro il Manchester United all'Old Trafford, ma ora anche le critiche a Hodgson da parte dei tifosi sono diventate più forti. Lunedì sera il club del sud di Londra ha incontrato l'Everton in uno scontro finale a Liverpool, davanti a Klausner seduto in tribuna. I precedenti assistenti allenatori Paddy McCarthy e Ray Lewington hanno servito come allenatori ad interim. Klausner era in parità 1-1. Jordan Ayew (66esimo) ha portato Crystal in vantaggio prima che Amadou Onana regalasse ai padroni di casa un meritato pareggio (84esimo).

READ  "Schengen Air" è in vigore | Ministero degli Interni dell’Unione, 2 aprile 2024

Secondo Sky, Klausner porterà l'ex allenatore dell'SKN Emanuel Boguts in Inghilterra come vice allenatore. Bogadets ha collezionato 116 presenze con Middlesbrough FC e West Ham United in Premier League. Lo Styrian, 41 anni, è stato presentato come allenatore della squadra regionale di calcio Young Violets solo all'inizio di gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *